Articles by: San Lorenzo Maggiore .net

Storia della famiglia Pezzillo in USA

Statua della Libertà - New York
Pubblichiamo qui di seguito la storia della famiglia Pezzillo negli USA che ci è stata inviata da Eleanora Maria Assunta Pezzillo Cucinotta Lamb – segue la traduzione in italiano

—-

I am sending a brief record of the history of Pasquale and Maria Giuseppa (Tedorno) Pezzillo, who came to the United States with their sons Maurizio, Antonio and Ferdinand and daughter Angelina in 1889 (I thing). They settled in New York. I have a photo of the parents taken in 1890 (I thing) at Jack’s Studio in the Bowery, New York. I also have a letter written by Maria Giuseppa, dated 1904, to my Father regarding the ill health of his father. In New York.

My Father, Maurizio, returned to San Lorenzo Maggiore to marry my Mother, Maria RoseAngela Tomaselli (eleven years his junior) daughter of Lorenzo and Maria Luisa Iannotti in 1894. Maurizio was bord in 1862 and Maria Rose Angela was born in 1873.

Lorenzo’s parents were Maddalena and Libero Tomaselli. The Tomaselli home is in San Lorenzo and has its own chapel. When my grandfather Lorenzo’s wife died suddenly, just left everything and came to the United States with his other children – Ernesto, Libero, Ettore, Assunta, Marianna, Maria, to be near my Mother Maria Roseangela who lived in an area of Philadelphia, called Frankford.

When Maurizio and Maria Rose Angela were on board the ship coming to the United States with their first-born child (one year old) he became ill and died. He is buried in Liverpool, England.
Their other children were all born in the United States. They are Paul, Anthoni, Philip, Albert, Rinaldo, Anna Louisa, Beatrice, Leonora Assunta (who died at age two – pneumonia) and Maria Leonora Assunta (me).

When Maurizio first came to the U.S. With his entire family in 1890 (I belive), he lived in Florida and I was told, worked on the railroad being built at that time… information came to me from my older siblings.
Maurizio was bery enterprising and started his own home-male ice cream business – I do have receipts from the different companies from whom he purchased the ingredients for the ice cream.
The company was the sold to the Crane Company who sold it to Breyers.

His sons were all very talented – musician, artist, business men, a daredevil speedboat driver tho raced on the Thames (the Emancipator Fleet owned by S.Mortimer Auerbach) and raced against Count Martini-Rossi, plus Guy Lombardo. His daughter Anna Louisa graduated from Taylor Business College. Maurizio, as a young man, worked ad a Major Domo-cook for some Count in Italy.

Eleanora Maria Assunta Pezzillo Cucinotta Lamb

—-

Io mi accingo a scrivere la storia di Pasquale e Maria Giuseppa (Tedorno) Pezzillo, che che venne negli Stati Uniti con i suoi figli Maurizio, Antonio e Ferdinando e la figlia Angelina nel 1889 (penso). Si stabilirono a New York. Ho una foto dei genitori scattata nel 1890 (penso) presso il Jack Studio nel Bowery, New York. Io ho anche una lettera scritta da Maria Giuseppa, datata 1904, indirizzata a mio padre relative alla salute inferma di suo padre. A New York.

Mio padre, Maurizio, ritornò a San Lorenzo Maggiore per sposare mia madre, Maria Rose Angela Tomaselli, (undici anni più giovane di lui), figlia di Lorenzo e Maria Luisa Iannotti nel 1894. Maurizio nacque nel 1862 e Maria Rose Angela nel 1873.

I genitori di Lorenzo erano Maddalena e Libero Tomaselli. I Tommaselli vivevano a San Lorenzo e la casa aveva una propria cappella. Quando la moglie di mio nonno Lorenzo morì improvvisamente, lasciò tutto e venne negli Stati Uniti con I suoi altri bambini – Ernesto, Libero, Ettore, Assunta, Marianna, Maria – per essere vicini a mia madre Maria Rose Angela che viveva in una zona di Philadelphia chiamata Frankford.

Quando Maurizio e Maria RoseAngela erano a bordo della nave che viaggiava verso gli Stati Uniti con il loro primo figlio (di un anno di età) lui si ammalò e morì. Egli è sepolto a Liverpool, Inghilterra. Gli altri suoi figli nacquero tutti negli Stati Uniti. Questi sono Paul, Anthoni, Philip, Albert, Rinaldo, Anna Louisa, Beatrice, Leonora Assunta (che morì a due anni di polmonite) e Maria Leonora Assunta (io).

Quando Maurizio venne per la prima volta con la sua intera famiglia nel 1890 (credo),visse in Florida e mi è stato detto che lavorava alle ferrovie che venivano allora costruite… la notizia proviene dai miei fratelli maggiori.
Maurizio era molto intraprendente e creò una impresa di gelato artigianale – Io ho ricevute dalle diverse società da cui ha comprato gli ingredienti per il gelato.
La società fu venduta alla Crane Company che poi la vendette a Breyers.

I suoi figli erano dotati di molto talento – musicisti, artisti, uomini d’affari, un temerario pilota di motoscafi da corsa sul Tamigi (la flotta Emancipator di proprietà di Mortimer S. Auerbach) e corse contro il conte Martini-Rossi, e Guy Lombardo. Sua figlia Anna Louisa si è laureata al Taylor Business College. Maurizio, da giovane, ha lavorato come maggior domo e cuoco per alcuni Conti in Italia.

Eleanora Maria Assunta Pezzillo Cucinotta Lamb

—-

La foto è tratta dall’illustrazione pubblicata all’indirizzo
http://it.wikipedia.org/wiki/File:Welcome_to_the_land_of_freedom.png

 

Elezioni del 28 e 29 marzo 2010

Riportiamo qui di seguito i links alle pagine del sito web della Prefettura di Benevento con i risultati delle elezioni regionali ed amministrative del 2010 che si riferiscono al comune di San Lorenzo Maggiore.

Ai vincitori della consultazione elettorale vanno le nostre congratulazioni.

 

Discendenti Pezzillo in USA

Pezzillo Family
Pubblichiamo due foto che ci sono state inviate da Paula Rothermel. Sua madre, Eleonora Maria Pezzillo, è nata negli USA ma entrambi i genitori erano laurentini. Non è mai stata a San Lorenzo Maggiore.

La prima foto pubblicata risale al 1916 circa e ritrae Eleonora Maria Pezzillo (la bambina più piccola), insieme ai suoi familiari.

La seconda foto invece si riferisce alla riunione della famiglia Pezzillo che è stata organizzata nel giugno 2009. Eleonora Maria Pezzillo è la signora arzilla, con i capelli grigi, in seconda fila.

Inviamo a Eleonora Maria Pezzillo, a Paula Rothermel e tutti i familiari ritratti nella foto e non, i nostri più calorosi saluti da San Lorenzo Maggiore.

Famiglia Pezzillo agli inizi del '900
Riunione della famiglia Pezzillo nel giugno 2009
 

Video della processione in onore di San Lorenzo Martire

Video della processione in onore di San Lorenzo Martire
Presentiamo il video della processione svoltasi a San Lorenzo Maggiore il 10 agosto 2009 tra le strade del paese. Ringraziamo Maria Pezzillo che ha curato la creazione del video.

Il video è disponibile in alta risoluzione su YouTube.
The video is available in HD on YouTube.

 

Laurentina – S. Giorgio La Molara 1-0

Pallone
17/05/2009. San Lorenzo Maggiore: Il caldo straordinario mette a dura prova la tenuta fisica degli atleti che sono costretti a bere tanto per giocare a ritmo sostenuto durante la partita.

Polisportiva Laurentina

 


Polisportiva Laurentina

 

Infatti, nei primi minuti dopo il fischio d’inizio, la squadra della Laurentina gioca in modo aggressivo occupando tutti gli spazi del campo e si capisce subito che ha voglia di conquistare i tre punti. Il buon gioco di tutta la squadra premia gli spettatori accorsi che in più di un’occasione applaudono i propri giocatori. In campo si gioca con palla a terra, passaggi stretti e tiri in porta. Pochi passaggi ma filtranti mettono in condizione di andare a rete per ben due volte Sanzari, ma tutto inutile, il portiere para. Tatticamente impeccabili i ragazzi di mister Piccirillo che giocano con il cuore e su passaggio di Iannotti Martin è Marcarelli a mancare il goal colpendo la traversa. C’è rabbia per l’occasione persa ma non la voglia e la grinta, poco dopo ancora azione Petronzi, Rossi e Iannotti e ancora parata. Poi con soli tre passaggi stretti Petronzi, Sanzari e poi Iannotti sono di nuovo a ridosso dell’area piccola, ma la sfortuna nega il goal. Nelle sporadiche azioni di contrattacco degli ospiti ci sono Di Libero Claudio e Di Libero Umberto a salvaguardare la porta. Finalmente dalla sinistra si apre un varco e Sanzari dopo aver percoso alcuni metri lancia il pallone nell’area che viene intercettato dalla testa di Marcarelli, è arrivato il tanto sperato goal. Impossibile da parare vista l’angolazione della traiettoria.
Pochi minuti dopo Rossi, su tiro di punizione dal limite, colpisce la traversa.

Polisportiva Laurentina

Finisce il primo tempo con il risultato di 1 – 0 e con il rammarico di non aver raddoppiato. Nel secondo tempo la Laurentina deve giocare con un uomo in meno per l’espulsione di un suo giocatore per comportamento riprovevole. Forti di questo, il San Giorgio prova a raggiungere il pareggio senza mai riuscirci e anzi in contropiede sono i locali a sfiorare più volte il raddoppio. Il gran caldo e l’inferiorità numerica condiziona la seconda metà del secondo tempo, il gioco è più macchinoso, meno preciso e meno spettacolare. Per scelta tattica vengono sostituiti Sanzari e Marcarelli, in questo modo la squadra continua a restare alta, a pressare e impedire al San Giorgio di organizzare le azioni di attacco. In due occasioni il portiere dei locali è impegnato ma riesce a salvare il risultato. Nel finale su contropiede Iannotti Martin, percorre metà campo a tutta velocita, saltando e anticipando gli avversari e solo davanti al portiere manca il goal. Una partita bella e che fa sperare per il prosieguo. Si ringrazia lo sponsor per la nuova divisa.

Polisportiva Laurentina


Polisportiva Laurentina


Polisportiva Laurentina


Polisportiva Laurentina


Polisportiva Laurentina

 

Laurentina

  • 1) Barbato Vittorio
  • 2) Di Libero Umberto
  • 3) Sanzari Angelo (30’ st con Mancini Angelo)
  • 4) Di Libero Claudio
  • 5) Iannoti Lorenzo
  • 6) Di Blasio Gianluca
  • 7) Petronzi Vittorio
  • 8) Nardone Simone
  • 9) Iannotti Martin
  • 10) Rossi Giuseppe capitano
  • 11) Marcarelli Giuseppe (al 20’ st. Piccirillo Lorenzo)

Allenatore: Piccirillo Lorenzo
A disposizione: 13) Mancini Angelo, 18) Piccirillo Lorenzo
Marcatori: Marcarelli Giuseppe al 35’
San Giorgio La Molara

  • 1) Giustino Vittorio
  • 2) Fazzini Mario
  • 3) Gizzi Raffaele
  • 4) Brigantino Saverio
  • 5) Ferrucci Gianluigi
  • 6) Monteforte Vincenzo
  • 7) Giordano Gianluca
  • 8) Bozzi Corrado
  • 9) Leone Giuseppe
  • 10) Vella Lauro Tito
  • 11) Leone Damiano

Allenatore: Catullo Pasquale
A disposizione: 13) Iorio Ugo Francesco, 14) D’Andrea Andrea

 

La leggenda del dipinto di Santa Maria della Strada

Particolare della mattonella affissa dinanzi il Convento di Santa Maria della Strada Riportiamo la trascrizione del testo dipinto su una mattonella affissa dinanzi il Convento di Santa Maria della Strada situato a Piana di San Lorenzo Maggiore. Il testo riporta la leggenda popolare che narra la scoperta del dipinto raffigurante la Madonna.

&nbsp

Convento di Santa Maria della Strada. San Lorenzo

La leggenda popolare narra che la Vergine Maria appare ad una donna, invitandola a scavare nel luogo ove successivamente fu costruita l’attuale chiesa. A tre metri di profondità, sarebbe stata trovata una cappella, all’interno della quale era custodito un dipinto raffigurante la Madonna.

Oggi, questo sacello costituisce la cripta della chiesa. Anch’essa ha subito parecchi rifacimenti. Nella cripta, si conservo il foro da cui sarebbe stata estratta l’icona da cui, poi sarebbe sgorgata una fonte miracolosa.

L’immagine ritrovata è dipinta su tavola, raffigura Maria, a mezzo busto, col Bambino in braccio che, a sua volta, sostiene con la mano sinistra il globo.

L’icona presenta carattere stilistici tardo-bizantino e trae la denominazione dall’essere stata la pala d’altare di una chiesa che fiancheggiava un vecchio tracciato oggi scomparso.

Non è certa la data del convento e del tempio. Con ogni probabilità, essi, risalgono al XV secolo, epoca in cui è documentata la presenza di una Grancia Benedettina. Nel XVI secolo, la strutura fu data ai Padri Eremitani. Il complesso convantuale era adiacente ad un ponte medievale, su cui passava la Via Latina, percorso di grande importanza, mediante il quale Roma si collegava a Benevento e in prosiguo, alla Puglia.

Bottega “Vecchia Cerreto”

Foto della mattonella

Articolo a cura di Alessia Pezzillo e Lorenzo Ferrara.

 

Domani, 2 novembre, la prima partita della Laurentina

La Laurentina, squadra di calcio della Polisportiva Laurentina, si troverà impegnata nel Campionato Regionale di 2° Categoria domani, 2 novembre 2008, contro la squadra del Pago Veiano. L’appuntamento è alle ore 14:30 all’Impianto Sportivo Comunale di Pago Veiano.

 

Filmato sul centro storico

Centro storico Arturo Marezzi ha realizzato un video del centro storico di San Lorenzo Maggiore. Ringraziamo l’autore del filmato perché, scegliendo di condividere con altri il materiale video a sua disposizione, contribuisce a far conoscere il nostro paese.

&nbsp
 

Foto festeggiamenti per la promozione della Laurentina

Promozione Polisportiva Laurentina
Pubblichiamo qui di seguito le foto dei festeggiamenti che hanno fatto seguito alla promozione della Polisportiva Laurentina in Seconda Categoria
Tutte le foto pubblicate sono state scattate da Lorenzo Ferrara.
La torta ritratta nelle foto è stata realizzata da Serafina D’Onofrio.

 

Promozione della Laurentina: programma festeggiamenti

Pallone

Siamo stati promossi!!

Per la promozione della Pol. Laurentina – la squadra di calcio di San Lorenzo Maggiore – in Seconda Categoria, sono stati organizzati festeggiamenti per dominica 27 aprile

 

Il programma dei festeggiamenti è il seguente:

  • ore 16:00
    ritrovo sul campo sportivo per seguire la gara Pol. LaurentinaCaposauro;
  • ore 18:00
    sfilata per le vie del paese;
  • ore 20:00
    festeggiamenti in piazza Roma con spettacolo musicale, pasta e fagioli con le cotiche e fagioli con bruschetta, innaffiati da vino locale.
SIAMO STATI PROMOSSI