Gallery foto di Maria Pezzillo

Maria Pezzillo
Presentiamo una raccolta di foto scattate da Maria Pezzillo, professionista di vero talento che ha trascorso a San Lorenzo Maggiore gli anni della formazione fino alla maggiore età.
Le foto ritraggono il centro abitato di San Lorenzo Maggiore da prospettive a volte inconsuete proponendo una rivisitazione interpretativa dei suoi scorci più caratteristici ma offrendo anche una documentazione dei tratti più salienti della sua identità.
Ringraziamo Maria Pezzillo per l’omaggio che ha voluto tributare al nostro paese accettando l’invito a pubblicare sul nostro sito alcune sue foto


Breve scheda biografica di Maria Pezzillo

Maria PezzilloDopo la maturità classica conseguita presso il Liceo Luigi Sodo di Cerreto Sannita, Maria Pezzillo si è laureata presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione a La Sapienza di Roma nell’aprile 2006, con una tesi dal titolo “Il Fotografia Festival Internazionale di Roma: diffusione e valorizzazione della comunicazione per immagini”

Da anni coltiva attivamente l’hobby della fotografia, tanto da unire una precisa conoscenza delle tecniche alla sua grande passione. Ha concluso quest’anno con successo il terzo livello del Corso di Fotografia all’UPTER, Università Popolare del Territorio Romano. Alcuni esempi dei risultati della tecnica acquisita in questi anni trovano una degna vetrina all’interno del sito www.foto-web.it di Silvio Mencarelli, docente del corso o sul sito dell’Agenzia di Stampa Fotografica www.fotonotizie.com, con cui collabora.

I suoi scatti sono già stati ospiti di alcune mostre fotografiche: “Luci e ombre in periferia”, allestita in occasione di un convegno sulla realtà metropolitana della Capitale presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione, in collaborazione con l’Associazione culturale U:Maed e la cooperativa Z’ART – Zone d’Arte; “Gli Occhi di Roma”, una mostra su Roma attraverso lo sguardo dei suoi cittadini, organizzata dall’Università Popolare di Roma.

Ma anche i suoi compaesani hanno già avuto modo di apprezzare le doti artistiche della ragazza la scorsa estate, nel corso della “Sagra dell’olio d’oliva 2005”, quando ha allestito in paese la mostra “Fotografando”, una personale di tutto rispetto.

Recapiti:
e-mail: maria.pezzillo@gmail.com

Processione dei battenti del Venerdì Santo
Processione dei battenti del Venerdì Santo
Processione dei battenti del Venerdì Santo
Processione dei battenti dei Venerdì Santo

Lascia un commento

  1. Complimenti per le tue suggestive foto. Riesci a farci vedere il nostro paese da una prospettiva nuova ed inconsueta.

  2. Anche io forse sarò di parte ma… voglio davvero complimentarmi con te per le foto che dimostrano una grande sensibilità e soprattutto la capacità di rendere visibili le emozioni che trasmettono questi luoghi. Brava, brava, brava!!!

  3. Sarò l’unica nota stonata in un coro di elogi ed esultanze ma credo tu debba confrontarti con un giudizio più critico e disilluso. Solo così potrai crescere nella tua esperienza artistica, tecnica e lavorativa.La recensione che scriverò appresso non è una valutazione esasperata ed esaustiva nei suoi elementi negativi ma uno sprone ad una semplice passione che sicuramente si evolverà in personalità artistica e professionale.”Apprezzabile il tentativo di dare un tono e un’impronta personale alle immagini ma é ancora tenue la capacità dello scatto di trasmettere emozione a chi guarda. La mancanza di luce e profondità prospettica dona poco movimento e dinamicità ai soggetti che nella loro spiccata staticità pur rivelano un certo impegno scenografico creativo.Da un punto di vista propriamente tecnico l’uso del digitale non svela le peculiarità di una foto che vuol elevarsi a dignità artistica ed espressiva. Il vecchio e caro rullino in bianco e nero rappresenta ancora l’unica sintesi artistica dell’impressionismo fotografico nelle atmosfere di un borgo antico. Buona la ricerca dello scorcio ma troppo silenzio nel complesso scenografico”

  4. Rallegramenti vivissimi per i tuoi servizi fotografici che sono splendidi e che vedo di frequente per sentirmi al mio Paese di origine.Complimenti anche per le foto scattate in occasione dell’inaugurazione dell’Istituto Mente e Corpo fondato da mio fratello Salvatore per dare lustro al paese