Il mortaio

Mortaio
Una volta non c’era il sale fino: si comprava il sale grosso e poi in casa si pestava nel mortaio per sminuzzarlo. Abbiamo fotografato un mortaio (in dialetto mertàle) ancora in ottime condizioni
Mortaio

All’interno vi è il pestello in legno (in dialetto le pesatùre).

Durante la guerra per procurarsi il sale bisognava ricorrere alla borsa nera e spesso non era neppure pulito ma era frammisto a residui di terra e pietre. Per questo lo si lavava e lo si faceva asciugare prima di pestarlo.

Le dimensioni del mortaio sono 18 cm di circonferenza (23 cm se misurata includendo le protuberanze di pietra) e 11,5 cm di altezza.

 

2 Comments

  1. Arturo Marezzi says:

    Bello, forse il sale fino era più buono di quello di adesso perchè anche il sale ha il suo sapore.
    Arturo

  2. Ringrazio il Sign.re Gaetano Ferrara e collaboratori per publicare quaesta chiara foto del mortaio. Lietamente mi trasporta alla mia fanciulleza mi ricorda tanto di mio nonno Benedetto De Rosa quando usava quest’ogetto per mischiare i varii incredienti che aveva nella farmacia a Via Porta Valle.

Rispondi a Pia Annulla risposta