Mostra fotografica, concorso online e concorso – lotteria

Mostra fotografica Sguardi - foto, flash e fantasia...
L’Associazione Culturale Teatrale “A. Lamparelli” organizza dal 9 al 13 agosto 2011 la mostra fotografica “Sguardi – foto, flash e fantasia”, il concorso fotografico “Vota la foto più bella” e il concorso fotografico online “Cattura la tua vita con un Click”.
I regolamenti ufficiali dei concorsi sono disponibili sul sito dell’associazione: http://associazionelamparelli.wordpress.com/
Regolamento – Concorso fotografico on line “Cattura la tua vita con un Click”
Nell’ambito della mostra fotografica “Sguardi – foto flash e fantasia” l’associazione Lamparelli organizza un concorso fotografico on line dal titolo “Cattura la tua vita con un click”. La partecipazione al concorso è gratuita e si svolge esclusivamente on line. Ogni partecipante può inviare una solo fotografia, assegnandole un titolo e aggiungendo una piccola spiegazione. Parteciperanno al concorso coloro che caricheranno le foto sulla bacheca dell’evento http://www.facebook.com/event.php?eid=104130963021300 nel periodo compreso tra il 7 e il 12 agosto 2011. Il partecipante, caricando l’immagine, dichiara implicitamente di esserne autore e di detenerne tutti i diritti; solleva quindi gli organizzatori da qualsiasi richiesta avanzata da terzi in relazione alla titolarità dei diritti d’autore delle fotografie e alla violazione dei diritti delle persone rappresentate e di ogni altro diritto connesso alle fotografie inviate. Le foto caricate saranno visibili su www.associazionelamparelli.wordpress.com e saranno proiettate digitalmente durante l’esposizione della mostra “Sguardi – foto flash e fantasia”, in piazza Antinora a San Lorenzo Maggiore (Bn) dal 9 al 13 agosto 2011. La foto più bella sarà votata da una giuria, composta dagli organizzatori della mostra e il vincitore sarà proclamato il giorno 13 agosto 2011 alla chiusura della mostra. Al vincitore sarà assegnata una stampa artistica della foto, oltre alla tessera dell’associazione. La foto che riceverà più “mi piace” sulla pagina Facebook diventerà immagine del profilo dell’associazione per un mese. Saranno escluse le foto lesive della comune decenza, contenenti riferimenti pubblicitari e le foto di coloro che dovessero tenere un comportamento non consono ad una leale competizione. L’organizzazione declina ogni responsabilità per i problemi tecnici, gli errori, le cancellazioni, il mancato funzionamento delle linee di comunicazione che dovessero presentarsi nella trasmissione delle fotografie. Inviando la fotografia il partecipante accetta il presente regolamento.
Regolamento – Concorso – lotteria “Vota la foto più bella”
Nell’ambito della mostra fotografica “Sguardi – foto flash e fantasia” l’associazione Lamparelli organizza un concorso-lotteria per l’assegnazione del titolo “foto più bella”.
Il concorso offre la possibilità ai visitatori di scegliere la foto più bella e al contempo di partecipare all’estrazione di ricchi premi. Il visitatore, acquistando il biglietto della lotteria, avrà la possibilità di votare la foto che più gli piace, e allo stesso tempo, conservando il tagliando, parteciperà all’estrazione che avverrà il 13 agosto 2011 alla chiusura della mostra.
I tre premi messi in palio sono:
1° premio – Fotocamera digitale Nikon Coolpix da 10 mpx
2° premio – Photoframe digitale da 10”
3° premio – Album fotografico

 

Processione del Venerdì Santo del 2011

Da YouTube un video della Processione del Venerdì Santo del 2011 segnalato da Maria Pezzillo

 

Processione del Venerdì Santo del 2005

Da YouTube un video della Processione del Venerdì Santo del 2005 segnalato da Maria Pezzillo

 

Foto della Processione del Venerdì Santo

La Madonna vestita
Alessia Pezzillo ci fa dono delle foto scattate durante la tradizionale Processione del Venerdì Santo svoltasi a San Lorenzo Maggiore il 22 aprile 2011.

 

A Telese Terme convegno sull’Unità d’Italia

Associazione Culturale Telesia Terme-Poesia e
Circolo ACLI Eleonora Pimentel De Fonseca –
Telese Terme – Biblioteca Comunale
Giorno 30 aprile – ore 18,00 – intervento del prof. Ennio Cicchiello
Convegno sul tema:

“Il 150° anniversario dell’Unità d’Italia”

Interventi:
Avv. Romolo Zarro
“Istituzioni e movimenti dello Stato unitario”
Prof. Ennio Cicchiello
“Il Cattolicesimo nella stagione dell’Unità d’Italia”
Prof.ssa Maria Felicia Crisci
Dirigente scolastico del Liceo Classico “P. Giannone” di Benevento
“Il contributo della Scuola nel processo formativo dell’Unità d’Italia”
Prof. Sen. Antonio Conte
“Il primo e secondo Risorgimento nella storia unitaria”
Saluti e conclusioni: Pasquale Carofano
Sindaco di Telese Terme
Coordina: Prof. Giovanni Giammetti
Dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo di Faicchio

 

Il Venerdì Santo di San Lorenzo Maggiore

Flagellanti
La Pasqua è un evento
meno legato al consumismo,
meno pubblicizzato
del Natale. In parte,
forse, ciò è dovuto alla
diversità dell’attesa: non
c’è l’emozione e l’eccitazione
dell’Avvento.

La
Quaresima è un periodo di
penitenza e di espiazione.
O almeno dovrebbe esserlo.
Per il fedele, infatti,
dovrebbe essere il periodo
più importante dell’anno.
In passato a San Lorenzo
Maggiore il periodo
quaresimale era denso di
riflessione e di misticismo.
La sera, infatti, una
sorta di giullare, uno
“strillone”, girava per le
vie del paese, invitando i
cittadini a meditare sulla
fugacità della vita e dei
beni terreni, sulla necessità
di scegliere la conversione
sincera del
cuore. Per attirare l’attenzione
agitava un campanello,
in modo che il
tintinnio predisponesse
i laurentini all’ascolto.
Ma, come ricorda Nicola
Vigliotti nel suo libro
“San Lorenzo Maggiore”,
il compito non era semplice,
anzi poteva risultare
addirittura pericoloso:
una volta un notabile,
infastidito, arrivò addirittura
a far arrestare uno di
questi “giullari”.

Durante
la Settimana Santa nelle
varie chiese del paese
veniva preparato il Santo
Sepolcro e si eseguivano
canti e letture penitenziali.
In particolare, il
Venerdì Santo, alle 7 del
mattino, il popolo si radunava
nella chiesa di San
Rocco (poi Congrega di
Maria Santissima del Carmine)
per portare in processione
Gesù morto e la
Madonna Addolorata.
Il corteo era aperto da
un nutrito gruppo di
ragazzi, coronati di spine,
cinti di funi al torace e
alle spalle, agitanti il
“fracasso” (o “battola”)
per riprodurre
lo strepito fatto dai Giudei
durante la passione di
Gesù. Un altro gruppo di
ragazzi intonava lentamente
il canto del “Miserere”
e di altri salmi. A
seguirli i membri delle
varie Congregazioni religiose
maschili e femminili.

Dopo di loro si disponevano
i “battenti”, che
indossavano un camice
bianco e un cappuccio per
non mostrare i volti, in
modo da evitare di essere
riconosciuti. Per manifestare
la propria volontà di
penitenza, essi si battevano
(ecco il motivo del
nome di “battenti”) con le
“discipline”, piccole piastre
di ferro o catene. La
processione era chiusa
dai fedeli, molti dei quali
scalzi e recanti ceri votivi.

Ancora oggi questa tradizione
si rinnova
ogni anno. Sicuramente
non c’è più lo “strillone”,
ma ogni Venerdì
Santo c’è la
processione per le vie del
paese, che non si svolge
più al mattino, ma è stata
spostata al tardo pomeriggio.
I battenti di ogni
età, ancora con il volto
coperto e con corone di
spine, continuano a flagellarsi
con le discipline.

Sono molti i fedeli che
partecipano, scalzi e
penitenti. Forse è una
delle processioni con
maggior seguito.

Anche se meno mediatica,
i laurentini avvertono
ancora fortemente
l’importanza della Pasqua
e della preparazione ad
essa. Ed è anche grazie a
questa fede dimostrata
che è possibile portare
avanti una tradizione culturale
importante e antica.

Flagellanti
Penitenza ed espiazione
nella pocessione del
Venerdì Santo
 

Ecce Homo

Evento Ecce Homo
L’Associazione Culturale Teatrale “Lamparelli” presenterà domenica 17 e domenica 24 aprile, alle ore 20.30, nella chiesa Madre di San Lorenzo Maggiore un film fotografico sulla Passione di Cristo dal titolo “Ecce Homo – Nelle Immagini del suo Dolore… I Riflessi del suo Amore”.

“Abbiamo realizzato questo progetto – hanno scritto in una nota i promotori – pensando di raccontare in maniera diversa gli ultimi istanti della vita di Gesù, scavando nella nostra immaginazione e collocandoli idealmente nei luoghi più significativi di San Lorenzo Maggiore, attraverso i volti e le espressioni della gente del posto.

Un percorso cominciato circa tre mesi fa, che a poco a poco ci ha dato la possibilità, attraverso momenti anche divertenti, di approfondire la nostra conoscenza delle Sacre Scritture e di fare una profonda riflessione su uno dei momenti più importanti della fede cristiana: la Pasqua di Resurrezione.

Giorno dopo giorno, ci siamo resi conto che quello che stavamo facendo era in realtà qualcosa di più profondo di una semplice messa in scena teatrale, perché ci ha fatto entrare in maniera intensa nella vita di Gesù, riscoprendo da vicino i dolori dell’uomo, i patimenti, lo sconforto e la sua grande fede.

Tenendo fede ai Vangeli, abbiamo costruito le foto ispirandoci anche alle opere dei più grandi artisti italiani come Leonardo, Raffaello, Caravaggio che nel realizzarle avevano tratto ispirazione da quella stessa narrazione.

E’ stato un lavoro non semplice ma esaltante, al tempo stesso, che ci ha consentito di dare ancora una volta senso e forma alle capacità di ognuno di noi, attraverso il confronto di idee, la collaborazione, l’entusiasmo con cui abbiamo vissuto tutti questi momenti”.

 

Festività Natalizie 2010-2011

Festività di Natale
Programma delle Festività Natalizie a cura della Parrocchia “San Lorenzo Martire”, dell’Azione Cattolica, del Forum dei Giovani, dell’associazione “A. Lamparelli”.

 

data ora evento luogo
16/12/2010 ore 18:30 Veglia di Preghiera in preparazione del Natale Chiesa Parrocchiale
23/12/2010 ore 19:30 Rappresentazione Teatrale: “La notte di Natale” Chiesa Parrocchiale
24/12/2010 ore 23:00 S. Messa di Natale Chiesa Parrocchiale
26/12/2010 ore 14:00 “Un goal per Africa Mission” (il ricavato va in beneficenza) Campo Sportivo
28/12/2010 ore 16:00 Tombolata dei Bambini Edificio Scolastico
31/12/2010 ore 16:00 S. Messa di Ringraziamento col canto del Te Deum Chiesa Parrocchiale
31/12/2010 ore 17:00 Marcia della Pace
01/01/2011 ore 18:00 Mega Tombolata Edificio Scolastico
02/01/2011 ore 17:00 Festa delle Famiglie e Rassegna Canora Natalizia Chiesa Parrocchiale
05/01/2011 ore 18:00 Befana dei Bambini Chiesa Parrocchiale
06/01/2011 ore 18:00 Grande Tombolata dell’Epifania Edificio Scolastico
 

Libro di Ennio Cicchiello

Il borgo antico
Martedì 21 dicembre 2010 – ore 17.00, presso l’Aula Magna della Scuola Elementare, in via Roma, sarà presentato il libro di Ennio Cicchiello dal titolo
Il borgo antico di San Lorenzo Maggiore, Edizioni Realtà Sannita.
Salutano
Emmanuele De Libero – Sindaco di San Lorenzo Maggiore
Antonio Giordano – Dirigente Scolastico
Carlo Falato – Assessore Provinciale alla Cultura
Interventi
Mons. Michele De Rosa – Vescovo della Diocesi Cerreto-Telese-Sant’Agata dei Goti
Mario Pedicini – già Dirigente Scolastico Provinciale
Sergio Tanga – Presidente Provinciale ACLI
Coordina
Giovanni Fuccio – Consigliere Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti
Conclude l’autore
Invito alla presentazione del libro: Il borgo antico di San Lorenzo Maggiore

 

Libro di Nicola Ferrara

La mia seconda vita
Il giorno 12 dicembre 2010, alle ore 17:00, è stato presentato presso il Palazzo dei Congressi, nel Parco delle Terme di Telese, il libro di Nicola Ferrara “La Mia Seconda Vita”